SlideMag2015_6
SlideMag2015_7
SlideMag2015_2
SlideMag2015_4
SlideMag2015_1
SlideMag2015_5
SlideMag2015_3
1
2
3
4
5
6
7

Benvenuti a Saluggia

IMU 2016

IUC - Imposta Unica Comunale

INFORMATIVA SULL’IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC)

E NOVITA’ 2016

Dal 1 gennaio 2016 NON dovrà essere più versata né l’IMU né la TASI sull’ABITAZIONE PRINCIPALE (tranne le abitazioni di Cat. A/1-A/8- A/9).

E’ stata introdotta l’agevolazione dell’abbattimento della Rendita Catastale al 50% su cui calcolare l’IMU nei casi di immobili, ad uso abitativo, ed in presenza di contratto di Comodato d’Uso a parenti in linea retta (genitori-figli e viceversa) se in possesso di TUTTI I REQUISITI DI LEGGE e con contratto di comodato registrato.

CONTRATTO DI COMODATO

1) La Registrazione dei Contratti di Comodato effettuata entro il 1 Marzo 2016, dà diritto all’agevolazione di riduzione della base imponibile IMU al 50% a far data dal 1 gennaio 2016.

2) La registrazione del contratto successiva al 1 Marzo 2016, è valida per le mensilità successive alla data di registrazione: se la registrazione avviene entro il giorno 15 del mese, si tiene conto anche del mese in corso, se avviene dal giorno 16 si considera dal mese successivo.

3) Il contratto di comodato deve essere REGISTRATO presso L’AGENZIA DELLE ENTRATE. (link)

REQUISITI DI LEGGE PER USUFRUIRE DELL’AGEVOLAZIONE:

1)    IL COMODANTE DEVE POSSEDERE UN SOLO IMMOBILE  ad uso abitativo   IN ITALIA  (quello dato in uso gratuito), oltre all’abitazione principale dove lui stesso risiede.

2)    IL COMODANTE DEVE AVERE RESIDENZA E DIMORA NELLO STESSO COMUNE IN CUI È SITUATO L'IMMOBILE CONCESSO IN COMODATO

3)    L’IMMOBILE DATO in comodato DEVE  costituire l’abitazione principale del COMODATARIO

4)    IL COMODANTE dovrà presentare un’ATTESTAZIONE di POSSESSO dei REQUISITI utilizzando il modello di DICHIARAZIONE IMU entro il 30/06/2017

CONTINUANO QUINDI A VERSARE L’IMPOSTA (IMU) i POSSESSORI DI:

1)    ALTRI FABBRICATI  
2)    AREE EDIFICABILI
3)    ABITAZIONI PRINCIPALI e le RELATIVE PERTINENZE NELLE CATEGORIE CATASTALI (A/1 – A/8 – A/9)

 3) RESTANO SOGGETTI AL VERSAMENTO IMU I TERRENI AGRICOLI, secondo le specifiche disposizioni di legge.

ALIQUOTE. Il Comune di Saluggia per l’anno 2016 ha confermato le aliquote esistenti:
•    9,6 per mille aliquota ordinaria
•    4 per mille aliquota abitazioni principali classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e pertinenze con detrazione ordinaria di € 200,00.
•    10,6 per mille immobili categoria D

QUANDO SI VERSA. Le scadenze per l’anno 2016 sono: 16 giugno per l’acconto e 16 dicembre per il saldo.  La quantificazione del tributo spetta al contribuente (autoliquidazione).
Il pagamento deve essere effettuato con modello F24

TASI 2016

ALIQUOTE. Il Comune di Saluggia per l’anno 2016 ha deliberato aliquota pari a zero.
 Pertanto la TASI non deve essere pagata. 

TARI 2016

QUALI SOGGETTI INTERESSA E QUALI IMMOBILI RIGUARDA. 
Chiunque possegga o detenga a qualsiasi titolo locali o aree scoperte, a qualsiasi uso adibiti, suscettibili di produrre rifiuti urbani, con esclusione delle aree scoperte pertinenziali o accessorie a locali tassabili, non operative, e delle aree comuni condominiali di cui all’art, 1117 c.c. che non siano detenute o occupate in va esclusiva.
QUANDO SI VERSA: Le scadenze per l’anno 2016 sono: 
  15 settembre 2016 per la prima rata 
  15 marzo 2017 per la seconda rata (15/09/ 2016) per chi intende paga in rata unica).
Con delibera di Consiglio Comunale n. 10 del m19/01/2016 sono stati approvati  il Piano Finanziario e le aliquote per l’anno 2016. Il pagamento dell’importo deve essere effettuato utilizzando i bollettini di conto corrente postale inviati dal Comune direttamente ai contribuenti. Alternativamente, il pagamento può essere effettuato con modello F24, indicando come codice tributo il 3944 (TARI) e il codice comune H725 (Saluggia).
Ulteriori informazioni possono essere richieste telefonicamente all’Ufficio ragioneria del Comune al n.0161/480112 – Interno 4 – o rivolgendosi personalmente all’Ufficio Tributi nei seguenti orari:
Lunedi dalle ore 14,00 alle ore 18,00 – Giovedì dalle ore 9 alle ore 13.

 

Il Responsabile del Servizio Finanziario e Tributi

Tiozzo Lorena

Calcolo IMU